RICERCANDO ALL’ESTERO – “Mi piace scrivere codici perché, al contrario di altri settori della fisica, ho un’idea abbastanza immediata di cosa sta succedendo. Basta aprire un programma di visualizzazione e guardare le molecole muoversi. E quando una molecola fa qualcosa di inaspettato o non fa nulla, è stimolante perché bisogna tornare indietro e rimettere mano […]

via La danza molecolare dei farmaci — OggiScienza

Annunci