Salve amici, Ottobre freddo sull’Europa, queste le risultanze delle mappe fornite nelle prime due settimane dal NOAA. Possiamo notare come soprattutto nella seconda settimana, quella appena trascorsa, tutta l’Europa abbia registrato temperature sottomessa, anche di 4°C, è il caso dell’Italia settentrionale, dell’ente europeo e di buona parte della Francia. Anomalie negative di questa settimana che fanno il paio con quelle della prima settimana di ottobre, in cui per la prima volta dopo il caldo mese di settembre, registravamo anomalie negative ad eccezione della Spagna e della GranBretagna.

Diverso il discorso per le precipitazioni che confermano gran secco, nelle prime due settimane di ottobre per Inghilterra, Scandinavia ed Europa centro centrale. Con anomalie positive delle precipitazioni su buona parte del centrosud Italia, nella prima parte del mese, e del centro-nord, nella seconda settimana, confermando il trend degli ultimi anni caratterizzato da precipitazioni sostanzialmente in media però concentrate in un periodo temporale più stretto, con con conseguenti difficoltà idrogeologiche per i paesi colpiti dalle improvvise e pesanti tempeste. Tale schema sembra potersi ripetere ancora, quindi massima allerta per il futuro meteoclimatico delle prossime settimane.

Annunci