Avevamo inteso che il modello LAMMA sotto stimasse ieri gli accumuli che ci saranno al centro sud nelle prossime 72 ore. Oggi corregge il tiro e concede accumuli importanti anche sulle Murge tarantine, con un possibile revisione ad ulteriore rialzo nei prossimi aggiornamenti. Accumuli che potrebbero essere di quasi un metro sull’Abruzzo e di mezzo metro sulle zone interne della Puglia e del messinese. Vediamo nel dettaglio le mappe.


Evidenti le zone di maggior accumulo: nella prima fase fino alla metà del 6 gennaio: Umbria settentrionale, Marche, Abruzzo, Molise, Lucania, Alta Murgia e messinese, nella seconda parte, fino al 7 gennaio entrano in gioco Tarantino, fino a 20 cm di accumulo, Murgia, con accumuli fino a 50 cm, Aspromonte e Sicilia orientale.


Gra gelo al centro nord con minime diffusamente sotto lo zero con punte vicine ai -10.

Annunci