Diamo come ogni decade il resoconto,uscito ieri dell’ITCZ, prodotto dal NOAA.itcz.jpg

Durante l’ultima decade di maggio, l’ITF ha registrato un lieve arretramento verso sud rispetto la scorsa decade. La media della porzione occidentale del fronte si è attestata approssimativamente attorno ai 15,6°N, al di sopra della normale posizione climatologica per la fine di maggio di 15,1°N e 0,2° al di sotto di quella della precedente decade di 15,8°N, in accordo con la piovosità al di sopra del normale registrata nel Sahel. la porzione orientale del fronte si è attestata attorno ai 13,0°N, 4 decimi di grado a sud rispetto alla sua posizione nella scorsa decade. Questo valore, molto vicino alla sua posizione normale durante la terza decade di maggio sta ad indicare che la convergenza monsonica si è attesta in una zona più normale climatologicamente, cioè più a sud rispetto alla scorsa decade.west.gifeast.gif

La prima e la seconda figura mostrano le serie storiche rispettivamente della parte occidentale ed orientale del fronte con i valori registrati da aprile ad oggi. 

Possiamo dunque registrare un arretramento, quasi verso la normalità del fronte africano, ritorno alla normalità foriero probabilmente di una abbassamento del fronte atlantico e di un ritorno a condizioni più sopportabili di caldo sul Mediterraneo. vedremo se i modelli climatici ci daranno ragione.

 

 

Annunci