Riportiamo qui la traduzione dell’ultimo bollettino del NOAA sulle anomalie globali di maggio e dell’intero anno 2017.

L’andamento termico dei primi cinque mesi dell’anno ha continuato ad essere analogo a quello del 2016 , nella maggior parte della superficie delle terre emerse e degli oceani globali, si sono registrate temperature alte sia per quanto riguarda il mese di maggio che per quanto riguarda la serie annuale.

L’andamento di Maggio a livello globale

La media delle temperature medie globali per il mese di maggio 2017 sono state di 0,69°C al di sopra delle temperature medie del ventesimo secolo di 14,77°C, in accordo con gli scienziati del Centro nazionale di informazione ambientale del NOAA. Questa temperature media è stata la terza più alta dopo il maggio del 2015 e quella del 2016 che detiene il record assoluto.

Stagione primaverile 2017-marzo-maggio

La temperatura media per il trimestre che va da marzo a maggio è stata di 0,92°C più alta rispetto alla media del ventesimo secolo calcolata in 13,72°C. Questo è stato il secondo valore più alto per il periodo dopo quello del 2016.

Andamento da gennaio a maggio del 2017

L’andamento della temperatura globale nei primi cinque mesi dell’anno 2017 è stata di 0,92°C superiore a quella della media del ventesimo secolo di 13,05°C.

4249.gif
Carta degli eventi climatici più significativi del maggio 2017

Estensione dei ghiacci polari nuovamente al di sotto della media

La media dell’estensione dei ghiacci artici è stata del 5% più bassa rispetto alla media dell’estensione dei ghiacci misurata nel periodo 1979-2010, il quinto valore più basso da quando sono iniziate le rilevazioni, 1979. La media dell’estensione dei ghiacci antartici è stata inferiore alla media del 10,6%, il secondo valore più basso, dietro solo al 1980.

L’estensione della copertura nevosa del nord emisfero risulta sopra la media

L’estensione della copertura nevosa del nord emisfero è risultata del 9% più alta rispetto alla media. La dodicesima estensione maggiore in relazione ai 50 anni di registrazione. In Nord America è stata la diciottesima maggiore, mentre in eurasia la dodicesima.

Terre ed oceani più caldi del normale

La media delle temperature superficiali globali delle terre emerse (la settima più calda per il mese di maggio) e degli oceani (la terza più calda) ha determinato il secondo valore più alto per quanto riguarda i valori che vanno da marzo a maggio (primavera 2017) e per quanto riguarda l’intero anno 2017.

Africa e Sud America guidano la lista dei continenti più caldi

L’Africa ha fatto registrare il valore più caldo delle medie termiche della storia per maggio, il Sud America ha fatto registrare il quarto valore più alto, l’Asia il suo nono valore più alto, il Nord America il quindicesimo, l’Europa il sedicesimo a pari-merito con il 2014 e l’Oceania il suo ventesimo.

Annunci