Diamo qui di seguito la traduzione del decada le resoconto del NOAA sull’ITF.

Dall’1 al 10 luglio l’ITF ha registrato un certo movimento verso nord lungo la sua parte occidentale ed un significativo avanzamento relativo alla sua posizione durante il precedente periodo lungo la sua parte orientale. La porzione occidentale (10W-10E) dell’ITF e’ stata approssimata nella posizione di 19,2 gradi di latitudine nord, che è stata a nord della posizione media di 1 grado. Ciò è stato il risultato della continuazione di piovosità al di sopra della media lungo il Golfo di Guinea e parte del Sahel. La porzione orientale (20E-35W) dell’ITF e’ stata localizzata a 16 gradi di latitudine nord, che e’ stata più a nord della media di lungo termine di 0,7 gradi. Ciò e’ stato provocato da una piovosità maggiore della media su parte dell’ Etiopia occidentale e del Sudan. La fig.1 mostra la posizione attuale dell’ITF relativamente alla sua posizione climatologica durante la prima decade di luglio e la sua precedente posizione durante la terza decade di giugno. Le figure 2 e 3 illustrano i valori della latitudine media della porzione orientale ed occidentale dell’ITF, rispettivamente, e le loro evoluzioni dall’aprile 2017.



La stagione dell’ITF e’ indubbiamente eccezionalmente a nord della media. Il risultato è sotto gli occhi di tutti. L’estate del 2017 miete record per ora solo in Sicilia, ma nel futuro non si possono escludere purtroppo altre ondate di caldo. L’estate probabilmente si prenderà solo una pausa.

Annunci