Meteo Giovanni Micalizzi

reading79ott2017

Un’ondata di “freddo” relativo al periodo in essere potrebbe materializzarsi secondo la visione modellistica, soprattutto del modello inglese di Reading.

Tale sinottica favorirebbe una discesa d’aria artica fin verso le zone italiane del Centro-Nord, ma il calo termico avverrebbe ovunque a causa di correnti settentrionali facenti capo al concomitante posizionamento dell’anticiclone Azzorriano ad ovest.

Questo allungandosi verso Nord consentirebbe l’avvio della fiondata fredda, più da fine stagione, periodo tardo autunnale!

Ne conseguirebbe un calo delle temperature, soprattutto nelle zone del Centro-Nord, dove nell’area alpina le isoterme che potrebbero abbordare sarebbero vicine alla soglia di 0°C a 1500 mt di altezza.

Andrà valutata anche la possibilità di locale instabilità, più probabile nel versante est, adriatico con conseguenti nevicate a quote da stabilire. (su quest’ultima ipotesi comunque, relegata a fenomenologia, è ancora presto sbilanciarsi).

View original post

Annunci