Italian Weather

Dalla scorsa notte con la risalita dall’Atlantico portoghese di “Ophelia”, ormai in veste di profondissimo ciclone extratropicale, le prime burrasche da SE e S-SE hanno flagellato le coste meridionali irlandesi, con venti davvero violenti che in alcune località hanno raggiunto picchi di oltre 130-140 km/h. Proprio in queste ore, con l’approssimarsi del profondissimo minimo barico legato ad “Ophelia”, un sorprendente quanto molto ristretto groviglio di isobare sta cominciando a chiudersi sopra l’Irlanda, generando venti davvero violenti che sulle coste più meridionali e sulla parte sud del mar d’Irlanda (effetto “Channelling”) potranno toccare picchi di 140-150 km/h. Venti furiosi in grado di sradicare alberi (molti ancora in foglie), abbattere pali, provocare estesi black out e danneggiare i tetti di molte abitazioni. Soprattutto nell’area fra le città di Cork e Waterford, che sarà quella maggiormente esposta ai venti più violenti in risalita da Sud e S-SO.

PPVG89Probabilmente lungo i…

View original post 391 altre parole

Annunci