In atmosfera, le anomalie di pressione a 500 millibar di altezza bene si correlano con le temperature della superficie terrestre. La posizione media dei ponti di alta pressione e delle zone di bassa pressione- mostrata nelle mappe per agosto del 2017 e per il periodo giugno-agosto del 2017- riflettono generalmente le aree di anomalie termiche rispettivamente positive e negative sulla superficie.

201709-2.gif
Anomalie di pressione a livello globale nel settembre del 2017

Condizioni più calde della media sono state osservate su gran parte della superficie terrestre e oceanica mondiale durante il mese di settembre 2017, con record di caldo osservato lungo le parti centrali e meridionali africane, meridionali asiatiche e, a macchia di leopardo lungo l’Oceano Pacifico meridionale, settentrionale ed occidentale, l’Oceano Atlantico( specificatamente sulla costa sudorientale del sud America), il mar di Norvegia, il mar di Groenlandia, il mar di Barents, e su parti dell’Oceano indiano. Condizioni più fredde del normale si sono registrate sul globo limitatamente alla Russia centrale ed orientale, l’Europa centrale, il mar di Okhotsk, l’Oceano Pacifico tropicale, e lungo parti orientali e occidentali dell’Oceano Indiano. Nessuna area oceanica o terrestre ha registrato record di freddo in settembre.

 

201709.gif
Anomalie termiche settembre 2017
201709-1.gif
Percentili termici settembre 2017

Le medie nel loro complesso, le temperature oceaniche e terrestri per il settembre 2017 sono state di 0,78°C più alte rispetto alla media del ventesimo secolo di 15°C. Questo è stato il quarto più caldo settembre della storia delle registrazioni per il globo da quando sono iniziate nel 1880, dietro al 2015 (+0,93°C), 2016 (+0,88°C) e 2014 (+0,79°C). I 10 settembre più caldi sono occorsi durante il ventunesimo secolo, specialmente dal 2003. Il settembre 2017 registra inoltre il 41esimo settembre e il 393esimo mese consecutivi con temperature al di sopra delle medie del ventesimo secolo.

La temperatura superficiale terrestre è stata la terza più alta per settembre con 1,17°C al di sopra della media del ventesimo secolo di 12°C, dietro il record stabilito nel 2016, e il 2015( il secondo più alto). I 10 settembre più caldi sono stati registrati durante il ventunesimo secolo, specificatamente dal 2005. Questo è stato il 24esimo settembre consecutivo e il 283simo mese consecutivo con temperature terrestri al di sopra delle medie del ventesimo secolo. A livello regionale, quattro dei sei continenti hanno registrato settembre tra i topo 8 settembre più caldi, con l’Africa che ha registrato il settembre più caldo dall’inizio delle rilevazioni nel 1910.

 

Qui di seguito presentiamo una selezione delle informazioni nazionali. Si put notare come le anomalie per ogni paese si riferiscono a periodi base differenti. Le informazioni che troverete si riferiscono a questi dati:

Le temperature medie in Australia nel settembre del 2017 sono state superiori alla media di 1,25°C è stato l’undicesimo settembre più caldo in 108 anni di misurazioni. Tutti gli stati australiani hanno avuto condizioni termiche al di sopra della media ad eccezione della Tasmania che ha registration ventesimo settembre più freddo della sua storia con temperature al di sotto delle medie 1961-1990 di 0,68°C.  Il Queensland e il Nuovo Galles del Sud hanno avuto un mese di settembre tra I nove più caldi di sempre. Gli alti valori medi di temperatura in queste nazioni sono stati determinati da temperature massime molto alte- raggiungendo il quinto posto tra  mesi di settembre più caldi  per la nazione da quando sono registrate le temperature dal 1910 con +2,03°C. Dal punto di vista regionale, il Queensland ha avuto il suo secondo settembre più caldo per quanto riguarda le temperature massime con 2,85°C al di sopra delle medie, rimanendo dietro al record stabilito nel 2013 di +4,12°C. Il Nuovo Galles del Sud ha avuto il suo sesto settembre più caldo per quanto riguarda le temperature massime. Da notare che l’onda calda ha colpito il paese alla fine del mese. L’Australia ha stabilito il nuovo record di giorno più caldo in settembre, stabilito il 22 del mese quando le temperature medie nazionali massime hanno raggiunto i 33,47°C battendo di 0,08°C il precedente record del 30 settembre 1998. Parti dell’Europa centrale e settentrionale hanno registrato condizioni più fredde delle medie durante il mese di settembre. Le temperature di settembre in Germania sono state di 0,7°C al di sotto della media 1981-2010, mentre l’UK ha registrato una anomalia negativa di 0,1°C. Francia, Olanda e Irlanda hanno anche avuto condizioni più fredde della media. Da notare che le stazioni situate a Sherkin Island, Co Cork, Ireland hanno registrato il loro più freddo settembre dal 2009. L’Austria ha avuto il suo settembre più freddo dal 2007, con una temperatura nazionale di 1,7 gradi più bassa della media; comunque, sulle montagne è stato il più freddo settembre dal 2001. Contrariamente Tórshavn, la capitale delle Faroe Island, ha avuto un settembre più caldo della media, con una temperatura media di 11 gradi di 1,4 gradi al di sopra della media 1981-2010. L’Europa nel suo complesso ha registrato le minori anomalie calde dal 2013 e la 19sima media termica più alta dall’inizio delle osservazioni nel 1910 con una anomalia di +0,89 gradi rispetto alla media 1910-2000. Condizioni piu calde della norma si sono registrate in Nuova Zelanda durante il settembre 2017. Le temperature più notevoli (al di sopra dei +1,20 gradi) sono state registrate a  Hawke’s Bay, central Canterbury, e central Otago. La temperatura media nazionale di settembre 2017 è stata di 11,2 gradi, che è di 0,7 gradi superiore alla media. Gran parte del Canada è stata più calda o molto più calda della norma durante il mese di settembre 2017. In accordo con il dipartimento dell’ambiente e dei cambiamenti climatici del Canada, gran parte dell’Ontario ha registrato temperature che sono state dai 2 ai 4 gradi superiori alla media. La regione è stata afflitta dall’onda di calore durante il periodo 23-27 settembre, che ha determinato temperature estive. Molte località hanno riportato temperature al di sopra dei 30 gradi, con diverse località che hanno stabilito il nuovo record termico giornaliero con anomalie comprese tra i +10 e i +14 gradi rispetto alla norma. Il Regno del Bahrain ha stabilito la più alta temperatura media in settembre da quando sono iniziate le registrazioni nel 1902 di 34,6 gradi di 2,2 al di sopra della media. Questo valore è di solo 0,01 gradi più alta del precedente record stabilito nel 1998 e ancora nel 2015. Le temperature minime e massime nazionali per il mese sono state la più alta (+2,6 gradi) e la terza più alta (appaiata con il 2016; +2,3 gradi), rispettivamente, dal 1946. Sugli oceani, la temperatura superficiale globale durante il settembre 2017  è stata di 0,63 gradi al di sopra della media del ventesimo secolo di 16,2 gradi- il quarto più caldo settembre in 138 anni di record, dietro il 2015(+0,83 gradi), 2014(+0,75 gradi), e 2016 (+0,74 gradi). Confrontati ai dati dei mesi precedenti il settembre 2017 è stato quello con anomalie calde più basse dal dicembre del 2016. Il settembre 2017 ha anche registrato il 41esimo settembre consecutivo ed il 492esimo consecutivo mese con temperature superiori alle medie del ventesimo secolo. Gli ultimi sei settembre (2012-2017) sono stati i sei più caldi della storia. Nove dei dieci più caldi settembre sugli oceani mondiali sono occorsi nel 21simo secolo. Con solo uno del ventesimo, il 1997 tra i top 10.

201709.gif
Serie storica andamento delle temperature superficiali globali
201709-1.gif
Serie storica andamento anomalie termiche oceaniche e superficiali in settembre

La mapa sottostante rappresenta la percentuale delle precipitazioni rispetto al normale (rappresentate usando per periodo base 1961-1990) e i percentili di precipitazione (usando la stessa base di riferimento precedente) su dati delle stazioni superficiali del GHCN. Come è tipico, le anomalie precipitative variano significativamente intorno al mondo. Le precipitazioni di settembre sono state generalmente minori del normali lungo  la metà orientale degli USA, nord-est del Brasile e buona parte del Sud America meridionale, occidente e sud Europa. Australia e, a macchia di leopardo, lungo l’occidente ed l’Africa meridionale, e Asia. Più piovose del normale sono risultate la metà occidentale degli USA, nord-est Argentina, Europa orientale, Mongolia, e parte del centro-sud Russia.

201709-2.gif
Percentuale precipitazioni settembre rispetto al normale

 

201709-3.gif
Percentili precipitativi

Qui di seguito presentiamo I rapporti nazionali.

Il Portogallo ha registrato temperature molto alte age hanno esacerbato le condizioni secche sulla nazione. Le condizioni di marcata siccità che hanno interessato il Portogallo durante lo scorso settembre , risultano le più pesanti della storia degli ultimi 87 anni. Al 30 settembre, l’81% della nazione ha registrato severe condizioni di siccità, mentre il 7,4% ha registrato estreme condizioni di siccità, in accordo con l’Istituto per il mare e l’atmosfera portoghese. Durante l’anno idrologico (ottobre 2016-settembre 2017), il Portogallo ha ricevuto un totale di 621,8 mm di precipitazione, che corrisponde al 70% della precipitazione normale risultando il nono valore più basso totale da quando i record nazionali sono iniziati nel 1931. Da notare che la seconda metà dell’anno ideologico (Aprile-settembre) è stata estremamente secca, registrando il secondo periodo più secco della storia dietro al 2005.

Le precipitazioni totali in Danimarca per il settembre del 2017 sono state 109 mm-il più piovoso settembre dal 2001(137 mm) ed il più piovoso mese dal dicembre del 2015.

Gran parte della Nuova Zelanda ha avuto condizioni di piovosità al di sopra dell media
durante il mese di settembre, con molte località che hanno registrato record di piovosità giornaliera o mensile. Da notare il dato di Hanmer Forest con un totale di 126 mm in un periodo di 24 ore il 18 settembre-il più alto valore di piovosità per un singolo giorno in settembre da quando le registrazioni sono iniziate nel 1905. Il Capo di sud est ha avuto il suo settembre più piovoso (163% del normale) da quando sono iniziati i rilevamenti nel 1991.
Precipitazioni al di sotto della media sono state rilevate lungo parte del sud e del nord dell’Argentina durante il settembre del 2017. Comunque, parti del nordest dell’Argentina hanno avuto condizioni al di sopra,  della media con molte località (Gualeguaychũ, Las Flores, and Azul)  che hanno avuto il loro settembre più piovoso nell’ultima decade.
Gran parte delle Fiji ha continuato a registrare condizioni secche, con oltre il 70% delle stazioni che hanno registrato condizioni al di sotto della media. In accordo con il servizio meteorologico delle Fiji, solo 6 delle 23 stazioni monitorate ha avuto condizioni vicine o superiori alla media. L’Australia nel suo complesso ha avuto piovosità al di sotto delle medie precipitazioni del 66% rispetto al valore normale per settembre il 35simo settembre più secco in 118 anni di registrazioni. Regionalmente, il Queensland ha avuto il suo settembre più secco dal 2003 ed i decimo più secco nella storia ricevendo solo il 12% delle sue normali precipitazioni per il mese. Il Nuovo Galles del Sud ha avuto il 14% delle precipitazioni totali del mese, risultando il più secco settembre della sua storia.

Annunci