Meteo Giovanni Micalizzi

freddoarticopriminov2017

Ci accingiamo a concludere la prima sfuriata tardo autunnale o simil invernale, che sta ancora interessando le estreme aree meridionali della Penisola, dove il risveglio è stato bianco per alcune aree.

E’ nevicato nelle zone appenniniche meridionali e sull’Etna in Sicilia, con coltre bianca dai 1500-1600 mt, venti forti di tramontana e mari agitati con mareggiate lungo il settore tirrenico.

Adesso da domani ci attende un miglioramento, il quale si protrarrà con probabilità fin verso il venerdì 27, mentre a seguire potremmo andare incontro ancora a correnti settentrionali localmente instabili lungo le zone adriatiche e del basso tirreno.

Ottobre finirà dunque avaro di piogge importanti per molte zone dell’Italia, mentre il nuovo mese si aprirà con delle possibilità che possa instaurarsi qualche novità nel comparto europeo, per via di correnti artiche che sostituirebbero il semi-permanente anticiclone africano.

Seguiremo i risvolti modellistici, andando a vedere se l’aiuto della wave2 sarà tale…

View original post 99 altre parole

Annunci