Come previsto abbondantemente da giorni lo sviluppo del profondo minimo barico secondario a ridosso dell’Emilia ha determinato un brusco infittimento del “gradiente barico orizzontale” e del “gradiente termico orizzontale” fra l’Europa centrale e il Mediterraneo centrale (con le Alpi da spartiacque) che ha contribuito ad attivare furiosi venti di caduta, da E-NE, lungo le coste […]

via Bufera di bora sull’alto Adriatico, raffiche di oltre 110 km/h sul ravvenate — Italian Weather

Annunci