Meteo Giovanni Micalizzi

tlc15nov2017


La possibilità che il cut-off a carattere freddo possa poi evolvere in direzione del basso tirreno sono ormai elevatissime, mentre ancora da capire se tale nocciolo freddo in quota, al contatto con le più miti acquee mediterranee, possa poi formare una forte area di bassa pressione a ridosso della Sicilia.

Essa, aggirerebbe l’isola, risalendo dallo Ionio domani mattina, arrivando nel basso Tirreno  entro il primo pomeriggio, per poi virare col suo minimo pressorio in direzione nel tirreno occidentale entro sera.

23601972_10155849700650477_163682609_n

Dalla tarda serata e notte successiva esso si sposterebbe in direzione del canale di Sicilia, approfondendosi, mentre nel corso della giornata, con la sua avanzata verso levante, in direzione ionica potrebbe divenire un TLC (medicane).

Traendo linfa vitale dalle acquee ioniche (circa 20-21°C nella loro parte superficiale) esso degenererebbe in un ciclone dalle caratteristiche tropicali, con venti sostenuti fin verso i 80-90 km/h e raffiche capaci di oltrepassare…

View original post 54 altre parole

Annunci