Come per ogni mese proponiamo il resoconto climatico e controlliamo le nostre previsioni climatiche come si sono confrontate con la realtà. Partiamo dalle anomalie di geopotenziale.

comphour.1q1NljK7F4.gif

Evidente lo schema climatico del mese appena passato, una anomalia positiva dei geopotenziali sulla Gran Bretagna ha determinato un flusso di correnti instabili sul suo bordo orientale che ha provocato persistenti condizioni di maltempo su: Grecia, Balcani, regioni adriatiche italiane e meridione d’Italia. Ciò ha determinato condizioni di grande instabilità per l’intero mese con precipitazioni violente e diffuse su buona parte del centro-sud come vedremo qui di seguito.

comphour.fVgok_DcfU.gif

Grandi anomalie precipitative dalla Toscana verso sud con picchi precipitativi su Toscana e Campania, vediamo qui di seguito le nostre previsioni sulle precipitazioni:szlrnow0_e.png

Inquadrata la zona di precipitazioni maggiori della media al sud Italia e Scandinavia, non inquadrata la zona di siccità prevista per il nord-est e Francia. Concludiamo con l’aspetto termico.

comphour.CnXV15Mjqu.gif

L’estate parte rovente su buona parte del continente, come da nostra previsione, anche l’Italia conclude il mese al di sopra delle medie stagionali, di oltre 1°C su buona parte del Paese.

hzfzmow9ev.png

Qui le previsioni appaiono decisamente migliori, sia nell’individuazione delle zone di anomalia positiva sia nella loro magnitudine, soprattutto per quanto riguarda: Scandinavia e Italia praticamente quasi sovrapponibili tra previsioni e realtà.

Annunci