The Weather

Come abbiamo visto negli ultimi giorni il “lobo siberiano” del vortice polare è scivolato sulla parte più settentrionale del bassopiano della Siberia occidentale, con una vasta circolazione depressionaria, interamente riempita di aria gelida di origine artica a tutte le quote, che mantiene il proprio centro di massa nell’area poco a sud della penisola di Jamal. Generalmente quando il vortice polare viene disturbato dalla risalita di flussi di calore piuttosto significativi, particolarmente attivi fra l’alta troposfera e la stratosfera, esso tende a “contorcersi” su sé stesso, coricandosi con la propria struttura in direzione della Siberia o dell’Arcipelago Artico canadese, deponendo a favore per lo sviluppo di importanti ondate di freddo sulle vaste lande siberiane o sul nord America. Parte di quel serbatoio di aria particolarmente gelida, d’estrazione artica, accumulatosi nei giorni scorsi sulla Siberia centro-orientale, nel corso dei prossimi giorni tenderà gradualmente a scivolare verso l’intera Siberia, causando un primo brusco…

View original post 863 altre parole

Annunci