Meteo Giovanni Micalizzi

CONPOL2019.jpg

Tutto confermato, aspettavamo che l’ambito troposferico reagisse a quel grosso riscaldamento ai piani alti di Dicembre, dove a fatti compiuti esso si è rivelato uno dei più intensi della storia recente, similare a quello visto nel mese dicembrino del 1985!

Adesso la risposta ai piani bassi, quelli che a noi interessano per capirci meglio, dove avvengono i fenomeni atmosferici, nella troposfera e con condizionamento che sarà relegato fin verso la parte bassa di questo piano atmosferico terrestre.

Facile dedurre che da un lato il VPS tende a riassorbire il duro colpo, mentre quello troposferico VPT riceverà un autentico colpo in faccia con stordimento o addirittura KO, per far un esempio pratico.

Sarà allora che la terza decade di Gennaio sarà pesantemente condizionata dai primi sintomi di questa dura ed estenuante lotta, avvincente, con il Mediterraneo centrale che probabilmente sarà il “ring” per vederne i possibili scenari.

Ad inizio decade si…

View original post 181 altre parole

Annunci