Il nucleo di origine artica marittima che ha provocato danni al nord nelle scorse ore si isolerà da stanotte sullo Jonio meridionale determinando le condizioni per l’afflusso di correnti sud-orientali umide ed instabili fautrici di un marcato peggioramento delle condizioni meteorologiche come si può evidenziare dalle prossime mappe.

Evidentissimo il nucleo in cutoff a largo della Libia responsabile del richiamo di impetuose correnti umide orientali cariche di instabilità e precipitazioni. Qui di seguito mostro la cumulata delle prossime 24 ore del modello WRF.

Cumulate localmente superiori ai 100 mm previste sulla Calabria meridionale previste per domani già diramati i bollettini della protezione civile per la Calabria e la Sicilia che qui di seguito proponiamo.

Annunci