The Weather

L’aria molto fredda, d’estrazione polare continentale, nella mattinata odierna ha raggiunto le nostre regioni centro-meridionali, attraverso l’inserimento di forti e turbolenti venti da N-NE e NE che in queste ore stanno spazzando con forza buona parte del nostro territorio, dalle Marche fino alla Calabria e alla Sicilia. La massa d’aria fredda e molto densa è scivolata dagli “intagli” naturali delle Alpi Dinariche verso l’Adriatico, sotto forma di forti raffiche “catabatiche”, che hanno superato i 100-120 km/h lungo le coste della Dalmazia. Dopo aver raggiunto le coste adriatiche, fra Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia, i gelidi venti da N-NE e NE hanno scavalcato molto velocemente l’Appennino, per versarsi fra la bassa Toscana, l’Umbria, il Lazio e la Campania come rafficati venti di grecale e tramontana, con raffiche di caduta che hanno raggiunto punte di ben 70-80 km/h sul Lazio e oltre 80-90 km/h sulla Campania, in particolare lungo l’imbocco…

View original post 664 altre parole

Annunci