The Weather

Dopo le avvezioni fredde, di origine continentale, che hanno caratterizzato l’ultima decade di febbraio, con le nevicate fino a bassa quota sui rilievi del centro-sud, sul resto delle regioni italiane l’inverno pare sia andato in letargo. Per molte regioni italiani anche quello del 2019 rischia di essere catalogato come l’ennesimo inverno mite, secco, che rischia di chiudere con tanto di anomalie termiche positive. Ieri è andata in archivio l’ennesima giornata calda e assolata che si è conclusa con l’abbattimento di decine e decine di record assoluti di caldo mensili per il mese di febbraio, con massime di oltre +21°C +22°C.  Ed in base al quadro barico che nelle prossime settimane si presenterà sull’area euro-atlantica purtroppo lascia presagire che, almeno fino alla metà di marzo, l’aria gelida proveniente dalle latitudini polari difficilmente riuscirà a versarsi sul bacino centrale del Mediterraneo, dando luogo a quei intensi colpi di coda della stagione…

View original post 539 altre parole

Annunci