The Weather

Tralasciando le varie campagne di disinformazione e le opinioni di “soggetti” facilmente manipolabili, non sufficientemente avvezzi al ragionamento scientifico, cerchiamo di fare un po’ di chiarezza su una tematica molto delicata, quella inerente le “scie di condensazione”, note in inglese come “contrails”. Tutti gli aerei, oltre al vapore acqueo, emettono altre sostanze come ad esempio biossido di carbonio, ossidi di azoto, monossido di carbonio, idrocarburi come il metano, solfati, particolato, come normale prodotto delle combustioni. L’aria che viene espulsa dalle turbine di un aereo contiene vapore (oltre alle sostanze sopra enunciate), che si aggiunge a quello già presente in atmosfera. Inoltre, a quelle quote (parliamo di 10 km di altezza), le temperature dell’aria estremamente basse (possono scendere al di sotto dei -60°C) favoriscono un ulteriore espansione. L’avvezione di vapore, sommandosi al raffreddamento (dovuto all’ambiente circostante e all’espansione), rendono più o meno probabile la rapida condensazione del vapore…

View original post 727 altre parole

Annunci