The Weather

In questi giorni anche il sud-America è stato flagellato dal maltempo e dai temporali che purtroppo hanno causato tanti danni e molti disagi. Dall’Argentina centrale fino all’Amazzonia e alla fascia andina boliviana, peruviana e colombiana è stato un continuo formare di grandi “cellule temporalesche” e sistemi temporaleschi più complessi, di natura “multicellulare”, o persino “supercellulare” in qualche caso specifico, nel nord-est dell’Argentina. Del resto l’avvento dell’autunno australe è caratterizzato dai fenomeni temporaleschi estremi, molto diffusi sulla Pampa argentina, dove molto spesso i primi impulsi freddi che risalgono dalle basse latitudini oceaniche vengono preceduti da violente sferzate temporalesche, accompagnate da forti grandinate, colpi di vento e nei casi più intensi da fenomeni vorticosi o autentici tornado. Difatti, proprio in questo periodo dell’anno, la cessazione della radiazione solare agevola un più rapido raffreddamento dell’immenso tavolato di ghiaccio antartico, con la conseguente intensificazione delle famose “westerlies”, gli impetuosi venti occidentali che…

View original post 685 altre parole

Annunci